Yoga Tantra

Il Percorso Yoga-Tantrico

LO YOGA TANTRA – la Presenza cosciente nel QuieOra

“Tantra è un modo di vita. L’approccio tantrico per esplorare la tua coscienza è un processo in continua evoluzione di scoperta che emerge dalla pratica nella tua vita quotidiana”.
(Mark A. Michaels and Patricia Johnson)

Il Tantra, che significa “ESPANSIONE DELLA COSCIENZA”, è una Via di ricerca Spirituale, uno stile ed un approccio alla vita, che segue un’antichissima matrice matriarcale. Non è né una religione, né una filosofia, né una disciplina, in quanto non ha regole rigide, ma lascia LA LIBERTÀ DI RITROVARE SE STESSI ATTRAVERSO LA PROPRIA ESPERIENZA CORPOREA, imparando a fidarsi del proprio Cuore e della propria Voce Interiore. È un percorso esperienziale che, attraverso l’interezza del proprio essere (corpo, mente, anima, spirito),  conduce la parte spirituale dell’essere umano, la propria Anima, a ricongiungersi con il principio divino dell’Universo che già l’Anima contiene dentro di sé.

L’ESSENZA DEL TANTRA È OVUNQUE NELLA VITA DI CHI SCEGLIE LA VIA TANTRICA; non è semplicemente fare pratiche di meditazione o tantomeno applicare tecniche, ma è osservare senza giudizio se stessi, i propri comportamenti, le proprie emozioni, i propri pensieri e schemi mentali, e diventare consapevoli da cosa realmente siamo mossi. I nostri meccanismi mentali e difensivi ci inducono ad avere comportamenti atti a non sentire o a nascondere le nostre paure, i nostri sensi di colpa, il nostro senso di vergogna e di inadeguatezza, i giudizi su noi e gli altri, bloccando la nostra energia vitale e la capacità di provare Amore per noi stessi e per gli altri.

Quando lasciamo cadere maschere, tabù atavici, condizionamenti sociali e religiosi, possiamo trasformare gli schemi di pensiero che ci impediscono di essere nella Gioia e nell’Amore, così da far venire finalmente alla luce e REALIZZARE IL NOSTRO VERO SÉ, liberandoci dalle gabbie dell’ego.

L’unica richiesta del Tantra è lo stato di PRESENZA COSCIENTE NEL “QUI E ORA”, l’ASCOLTO e la DISPONIBILITA’ INTERIORE ad accogliere ciò che c’è nel Qui e Ora. Imparando ad essere presenti a noi stessi e osservando senza giudizio quello che siamo e che c’è nell’attimo presente, ritroviamo la SENSAZIONE DI PIENEZZA E DI UNIONE CON IL TUTTO. Gli altri non sono più lontani, separati e diversi da noi, ma sono parte di noi perché anch’essi sono un riflesso del Tutto, di quella COSCIENZA DIVINA CHE CI ACCOMUNA TUTTI E CI TIENE CONNESSI. Siamo distinti ma non separati.

Ogni “Via”, non solo il Tantra, si prefigge di raggiungere l’incontro con il Divino che va al di là di ogni nome e rappresentazione che l’uomo ne fa, e propone modi diversi per arrivare allo stesso risultato: nel Tantra si abbraccia anche l’energia sessuale, L’ENERGIA VITALE CHE RIUNIFICA TUTTI GLI OPPOSTI. Se propriamente risvegliata e incanalata secondo i metodi della Via Tantrica, L’ENERGIA SESSUALE APRE TUTTI I POTERI DELL’ESSERE UMANO fino al più elevato potere spirituale. Il Tantra, nella sua ricerca di arrivare in alto, al Cielo, suggerisce il modello della grande quercia: radicarsi profondamente nella terra per poter innalzare le proprie fronde nell’azzurro del cielo (radicarsi nel 1° chakra per innalzare ed espandere l’energia sessuale verso l’alto nel 7° chakra).

“La grande quercia, forte, ben radicata nella terra, accoglie fra i rami lo spazio del cielo e le sue creature, senza sfidarlo, come una madre che vede nel suo piccolo figlio una scintilla di Dio, ma al contempo, lo nutre e lo allatta, senza dimenticare che per ora egli appartiene ancora alla terra. E anche la terra sa amare”.

Vivendo  il “qui e ora” nella presenza non mentale, nella presenza nuda alla realtà che sfocia nella spontaneità, alla fine nasce dentro di noi una Gioia che non dipende più dalle circostanze esteriori, che nel Tantra chiamiamo piacere immoto.  Allora giungiamo a moksha, la Liberazione Finale.

“Il corpo è ricolmo di tutte le vie, riempito delle diverse modalità del tempo e luogo di ogni movimento speciale. Il corpo cela in sé tutte le divinità. Colui che penetra questo corpo giunge alla liberazione”, dice Abhinavagupta.

Nel Tantra, IL CONCETTO DEL DIVINO È L’UNIONE DEL MASCHILE E DEL FEMMINILE, che nella tradizione induista è rappresentato da Shiva, l’assoluto, il maschile, l’energia dello Spirito, del Cielo, e da Shakti, il femminile, il potere della creazione o del divenire, l’energia della Natura, della Terra, e dove questi rappresentano l’Unione dell’Anima con il Divino che l’attende.

Il Tantra è una VIA NON-DUALE, in quanto verte sul “concetto” fondamentale che nulla è da aggiungere o togliere nell’essere umano, poiché esso possiede già dentro di sé l’essenza assoluta o divina. È la Via di ricerca laica per eccellenza, che va oltre ogni dogma e credenza, ogni religiosità e precetto morale.

È una Via di ritorno alla fonte originaria che contiene già la Totalità. Nell’Universo non Duale, NON C’È PIÙ DIFFERENZA TRA SOGGETTO/OGGETTO, DENTRO/FUORI, MA È TUTTO COSCIENZA VIBRANTE, la stessa energia che si materializza in forme diverse, dove ogni sensazione di separazione dall’Assoluto scompare. È l’essenza semplice e pura dell’Amore Divino.

“Ora poniti fuori dalla progressione spirituale, fuori dalla contemplazione, fuori dall’abile loquacità, fuori dalla ricerca, fuori dalla meditazione sulle divinità, fuori dalla concentrazione e dalla recitazione dei testi. Dimmi, qual’è la Realtà assoluta che non lascia spazio ad alcun dubbio? Ascolta bene! Smetti di aggrapparti a questo o a quello, e restando nella tua vera natura assoluta, gioisci tranquillamente della realtà del mondo”

Abhinavagupta

Cosa può fare per te

Lo Yoga Tantra ti permette di entrare in contatto con il tuo corpo e le tue emozioni, imparando ad ascoltarti e ad aprirti agli altri, all’Amore e alla Vita.

Attraverso le pratiche dello Yoga Tantra puoi sgretolare le contaminazioni della nostra cultura, del tuo vissuto, delle tue credenze, della tua struttura egoica difensiva e del senso di separazione inculcato dalla nostra società. Puoi riscoprire il piacere del corpo, cogliere che la tua energia pura sessuale apre tutti i poteri dell’essere umano fino al più elevato potere spirituale, esplorare in modo consapevole e sacro la sessualità, l’intimità e il piacere. Imparando ad amare te stesso e il tuo corpo, puoi accedere alla parte più profonda del tuo essere che va oltre l’identificazione con il corpo e la mente.

“Liberandoti dalla dualità” ritrovi lo stato naturale della mente, quello spazio e quella totalità che sono al di sopra del pensiero duale che crea una scissione tra te e l’assoluto, restituendo al corpo il suo spazio divino.

Puoi così liberarti dall’attaccamento a forme e idee fisse che ti portano a vivere relazioni disfunzionali o a ripetere sempre gli stessi schemi. Il Tantra è una Via esperienziale, perchè il corpo coglie naturalmente la non-dualità, mentre la nostra mente non può neppure concepirla.

Prendendo consapevolezza dei tuoi meccanismi interiori attraverso il tuo corpo e la tua esperienza personale, progressivamente ti liberi da tutto ciò che ti impedisce di schiudere la Coscienza, dalla dualità della mente, dai nodi, dalle abitudini ripetitive, dalla paura, dall’angoscia e dalla sensazione di essere un individuo isolato dall’Universo. Piano piano l’ego si distende, la Presenza diventa continua, la Coscienza si apre ed emerge la non differenziazione tra Te e l’Universo.

Quando tutto viene visto come un’unica Coscienza, ed ogni cosa è uguale a Shiva/Shakti, allora il pensiero duale si calma e si va oltre ogni vincolo dell’atto karmico: non ci sono più impurità e dipendenze e nulla e nessuno ci può privare della Coscienza. “Allora, penetrato dall’identità del Sé e della Coscienza del corpo e della  totalità, egli è uguale al Divino”, dice Abhinavagupta, il grande filosofo tantrico che visse in Kashmir nel X sec.

A chi è rivolto

Questo percorso formativo si rivolge a tutti coloro che vogliono intraprendere un percorso di conoscenza di sé e di crescita interiore. Si rivolge sia a chi sente di avere dei meccanismi interiori che li separa dalla realizzazione dei propri obiettivi, sia a chi gode di una vita serena ma sente che al di là di questa serenità c’è molto di più. Tu non sei solo il tuo corpo, non sei solo le tue emozioni, non sei solo i tuoi pensieri. Sei molto di più! Se sei alla ricerca di Te Stesso, questo è il tuo percorso!

Il percorso è ciclico, puoi iniziarlo in qualsiasi periodo dell’anno, iscriverti solo ad alcuni corsi oppure a tutto il percorso. Se non concludi il percorso nel corso dei 12 mesi, puoi concluderlo nell’anno successivo.

Cosa prevedono i ritiri

Durante i seminari di Yoga Tantra innanzitutto creo un ambiente sicuro e protetto in cui le persone possono aprirsi, parlare, confrontarsi, crescere insieme e sperimentare attraverso esercizi di respiro, pratiche tantriche, meditazioni e tecniche di altre discipline che hanno la finalità di portare le persone ad uno stato di apertura, di tranquillità e di spazio in cui la meditazione (stato naturale dell’essere) accade.

Lo Yoga Tantra (ben lontano dall’essere un insieme di semplici esercizi fisici o tecniche per migliorare le abilità sessuali) è volto ad instaurare la Presenza ed uno stato di tranquillità dell’Essere che porta a migliorare la propria vita.

Prossimi ritiri Tantrici

Al momento non ci sono eventi per il percorso tantrico

 

Vedi tutti gli altri eventi…

Requisiti di Partecipazione

Il requisito principale per partecipare è che il tuo desiderio di scoprire la passione per la Vita, che è Sacra, e l’Amore per Te Stesso, per ciò che Tu realmente Sei, siano più grandi della tua paura di essere te stesso.

Tutti i corsi sono esperienziali e presuppongono la tua disponibilità ad osservare e accogliere le tue ombre e le tue luci, le tue difficoltà e i tuoi punti deboli, le tue capacità e i tuoi punti di forza. Inoltre, presuppongono la tua disponibilità a non giudicare, a sperimentare e a lavorare su te stesso all’interno del gruppo.

Se non hai mai partecipato ad un seminario di questo tipo per imbarazzo o timidezza o senti che l’idea di parlare di te e del tuo sentire davanti ad altri ti blocca, ricorda che altri come te possono avere questa tua stessa difficoltà. Eventualmente chiamami o scrivimi e ne parliamo assieme. All’interno del seminario è poi compito mio metterti a tuo agio e far sì che nel gruppo nasca un clima di armonia e rispetto. In seguito, ti ritroverai a scoprire che il gruppo è un grande supporto e di grande aiuto alla tua stessa crescita personale, in quanto rispecchiandoti impari dagli altri partecipanti e loro da te.

Se soffri di patologie cardiovascolari, di disturbi mentali, psichici o organici incompatibili con esercizi fisici o con forti emozioni non iscriverti o consulta prima il tuo medico.

I corsi sono tenuti da Malika, sono residenziali, iniziano alle ore 10:00 del primo giorno e terminano alle ore 15:00 dell’ultimo giorno indicato nel programma. Non si fa l’amore durante le sessioni di gruppo (tranne in alcuni corsi “avanzati”, cosa che ti viene comunque comunicata precedentemente).

Modalità di Iscrizione

La quota dell’insegnamento varia dai 50 ai 90 euro al giorno a persona, a seconda del seminario. Per prenotazioni entro 4 settimane prima della data di inizio seminario sconto del 10% e se ti iscrivi in coppia (uomo – donna) ulteriore sconto del 10% a persona sulla quota dell’insegnamento. Le quote di partecipazione sono da intendersi a persona e includono il 22% di Iva.
La quota dell’insegnamento è da versare precedentemente con una caparra di 100€/persona per l’iscrizione, poi il saldo avverrà all’inizio del corso. Se ripeti un corso, puoi partecipare pagando la metà della quota dell’insegnamento, finché ci sono posti disponibili. L’iscrizione sarà accettata solo ad avvenuto versamento della caparra. La caparra non è rimborsabile nel caso di un tuo ritiro nei 7 giorni precedenti la data di inizio corso; sarà invece rimborsata nel caso in cui il seminario non si tenga per motivi organizzativi o nel caso in cui la tua iscrizione non venga accettata per mancanza di bilanciamento di iscrizioni tra uomini e donne (solo per i seminari in cui questo è richiesto)”.

I corsi sono residenziali in agriturismo, per cui alla quota dell’insegnamento si aggiunge la quota del soggiorno in pensione completa che varia da 75 ai 90 euro a persona al giorno.

Se ti iscrivi come single riceverai la conferma di partecipazione non appena il numero degli iscritti sarà piuttosto bilanciato tra uomini e donne; viene data priorità in base all’ordine di effettiva iscrizione. La tua iscrizione sarà invece accettata immediatamente se ti iscrivi in 2 (uomo e donna), senza obbligo di essere coppia e di lavorare assieme.

Dopo l’iscrizione riceverai la conferma di partecipazione con indicati l’indirizzo dell’agriturismo dove si svolge il corso, gli orari, i dettagli su cosa portare.