La Via del Cuore

La Via del Cuore
La Via del Cuore

Il femminile sacro e il maschile sacro

Il femminile sacro e il maschile sacro

Nella nostra società l’uomo è costretto a reprimere le proprie emozioni, a dimostrarsi sempre forte ed indifferente al dolore e insensibile a tutto quello che succede intorno a lui.

Tutto questo lo costringe ad allontanarsi da chi è. A reprimere e a dimenticare completamente la sua parte femminile. Ed è questo che cerca in una donna.

Di conseguenza quando giudichi un uomo un egoista, ti stai precludendo la possibilità di vedere la sua vera profondità.

Fino a quando non metti da parte tutte le tue pretese, le tue richieste, non puoi veramente vedere l’amore, la compassione e la profondità presente in un uomo. E si tratta di qualcosa di così vasto che non puoi nemmeno immaginare.

Cosa significa mettere da parte le tue pretese?

Significa accogliere l’altro per quello che è, incarnare a pieno il tuo femminile e vedere nell’altro la persona che è realmente, senza desiderarla diversa.
Mettere da parte le tue pretese, non significa rinunciare a chi sei, ma solo accoglierlo con tutti i suoi “difetti” e le sue debolezze.

Solo quando lui si sentirà completamente accolto da te, senza pretesa, potrà accettare tutte le parti di sé e tornare ad abbracciare quella parte femminile a cui ha dovuto rinunciare.

Tuttavia, per qualche strana ragione, la società tende a prendersi gioco di quei maschi in grado di mostrare la loro sensibilità. E non è solo la società a fare questo. Molto più spesso è la donna stessa a vedere in un uomo sensibile un debole.

Per questo il mio invito è a fare sempre molta attenzione, perché a volte la profonda bellezza e l’amore più grande nasce proprio dalla forza di guardare all’altro, spogliandolo di tutte le tue richieste, da tutti i tuoi condizionamenti, non perché lui è diventato quello che desideri.

Il tuo ruolo è solo quello di aiutarlo a riappacificarsi con quel femminile così profondamente represso… non di cambiarlo.

Ananda Ma (Malika)